Lanciata una petizione popolare per coinvolgere la società civile nell’azione di tutela degli ulivi contro la Xylella


Con l’hashtag #savemonumentalolives su twitter è stata lanciata una petizione popolare per coinvolgere la società civile nell’azione di tutela ambientale e del paesaggio contestualmente all’avvio della prima raccolta di fondi utile a finanziare la ricerca per debellare la malattia con il metodo del crowdfunding ambientale e dare così la possibilità ai milioni di italiani e stranieri che amano il Salento di contribuire concretamente. L’iniziativa della Coldiretti è stata lanciata in occasione della visita del presidente Roberto Moncalvo e della Giunta Nazionale in Puglia anche in vista dell’Expo che sarà visitata da 20 milioni di persone italiane e straniere. La ricerca – sottolinea la Coldiretti – ha un ruolo determinante perché fino al 2013  in Europa non c’era traccia di xylella pare fosse conosciuto (da 130 anni) solo nelle Americhe e a Taiwan. Colpisce anche alberi da frutto e piante ornamentali, diffusissime in Salento, ma per fortuna la vite ad oggi risulta immune. Il ‘complesso del disseccamento rapido dell’ulivo’, in base a quanto emerso anche in occasione dell’«International Symposium on the European outbreak of Xylella fastidiosa in olive” che ha riunito ad ottobre 2014 ben 200 ricercatori provenienti da venti nazioni diverse, rischia di allargarsi pericolosamente oltre quest’area di primo insediamento e diffusione.

Annunci

Informazioni su giuseppe COCCO - ArchiStoryteller Multimediale 2.0

Fotografo Architetto Documentarista Geografico dal 1977, ArchiStoryteller Multimediale 2.0 dall'avvento di internet; narro l'Italia minore con la M maiuscola, con attenzione particolare alle periferie e al Sud periferia d'Italia: identità territoriali materiali e immateriali, genius loci, che ne fanno un grande unico giardino emozionale diffuso; Architetture e Paesaggi Sensibili - urbani, antropici, agricoli, rurali -. Realizzo narrazioni fotografiche e video, diffuse sui miei blog - giuseppecocco, penisolabella, periferiealcentro - in maniera virale, sui Social Network. Collaboro anche con altri siti. Artista, filosofo, sociologo; ascetico, meditativo, contemplativo, visionario, lento, calmo e paziente per nascita e per scelta, vivo viaggio lavoro praticando l'ozio creativo e le pause estatiche estetiche; contemplo, medito, abbandonando il frastuono delle parole, raccontando con la forza narrativa ed evocativa delle immagini. Mi muovo a piedi, con uso di pipa, macchina fotografica al collo, computer online, Il mio progetto, etico ed estetico, politico, militante e di cittadinanza attiva è NE' RICCO NE' FAMOSO MA SOLO UTILE E FELICE di mostrare ciò che altri non vedono, come proposta per migliorare, con la consapevolezza, la percezione e l'estetica del quotidiano, la vita, il mondo. Docente di Fotografia Digitale e Storia della Fotografia presso le Libere Accademie di Belle Arti di Roma ed Aleppo Premio "Leader del Turismo" 1985 per la collaborazione in qualità di fotografo e picture editor con la rivista "Viaggio in Italia" Premio per l'ambiente "Gianfranco Merli" 2012 per l'impegno fotografico nei confronti dell'ambiente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: