Inflazione: crollo 7,8 % prezzi frutta spinge a deflazione


E’ la frutta fresca a far segnare il maggior crollo dei prezzi con un calo del 7,8% rispetto allo scorso anno che spinge alla deflazione il settore dell’alimentare e delle bevande analcoliche (-0,2%) con un trend negativo doppio rispetto al calo medio dell’inflazione dello 0,1%. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat relativi all’inflazione negativa ad agosto presentata alla prima Summer School sul Made in Italy ad Acciaroli (Salerno), patria della dieta mediterranea. Gli effetti negativi della spirale recessiva tra deflazione e consumi si evidenzia nell’ortofrutta con il crollo – sottolinea la Coldiretti – degli acquisti degli italiani che nel 2014 sono scesi addirittura ben al di sotto del chilo al giorno per famiglia, un valore inferiore a quelli raccomandati dal Consiglio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, mettendo a rischio le imprese e la salute consumatori ed il reddito delle imprese. In generale l’andamento dei prezzi riflette – continua la Coldiretti – una situazione difficile sul lato degli acquisti alimentari che nel 2014 hanno toccato il fondo e sono tornati indietro di oltre 33 anni sui livelli minimi del 1981, sulla base di una analisi Coldiretti dei consumi finali delle famiglie a valori concatenati  dell’Istat. Gli italiani nei primi anni della crisi – sottolinea la Coldiretti – hanno rinunciato soprattutto ad acquistare beni non essenziali, dall’abbigliamento alle calzature, ma poi hanno iniziato a tagliare anche sul cibo riducendo al minimo gli sprechi e orientandosi verso prodotti low cost. Un segnale di difficoltà che è confermato dal fatto che – conclude la Coldiretti – più di otto italiani su dieci (81%) non buttano il cibo scaduto con una percentuale che è aumentata del 18 per cento dall’inizio del 2014, secondo il rapporto 2014 di Waste watcher knowledge for Expo.

Annunci

Informazioni su giuseppe COCCO - Photo Travel Blogger Storyteller 2.0

Fotografo Documentarista Geografico dal 1977, Photo Travel Blogger dal 1998, Storyteller 2.0 narro Viaggi nell'Italia minore con la M maiuscola, con attenzione particolare al Sud,: identità territoriali materiali e immateriali, genius loci, che ne fanno un grande unico giardino emozionale diffuso. Realizzo Carnet de Voyage di Viaggi in Italia, diffusi sui miei blog - giuseppecocco, penisolabella - in maniera virale, sui Social Network, pubblicando e-Book. Artista, filosofo, sociologo; ascetico, meditativo, contemplativo, visionario, lento per nascita e per scelta, vivo viaggio lavoro praticando l'ozio creativo; guardo, osservo, 5 sensi + 3 spirito mente e cuore, contemplo, medito, abbandonando il frastuono delle parole, raccontando con la forza narrativa ed evocativa delle immagini. Mi muovo a piedi, con uso di pipa, macchina fotografica al collo, computer online, interpretando e narrando emozioni pensieri e suggestioni; prendo appunti fotografici, con fotografie sinestetiche , promuovo e valorizzo la bellezza dell'Italia. Il mio progetto, etico ed estetico, politico e di cittadinanza attiva è NE' RICCO NE' FAMOSO MA SOLO UTILE E FELICE di mostrare ciò che altri non vedono, come proposta per migliorare il quotidiano, la vita, il mondo. Docente Libere Accademie di Belle Arti di Roma ed Aleppo Premio "Leader del Turismo" 1985 per la collaborazione in qualità di fotografo e picture editor con la rivista "Viaggio in Italia" Premio per l'ambiente "Gianfranco Merli" 2012 per l'impegno fotografico nei confronti dell'ambiente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: